la_Kuddia_logo_grande3.png

Tour  sorgenti termali Trattamento naturale  con fanghi al lago

Il lago specchio di venere di origine vulcanica offre la possibilità di fare il bagno, prendere il sole, passeggiare, correre ma soprattutto godere in maniera completamente gratuita di bagni termali  e dei fanghi. "Dopo il bagno sulfureo , raccogli il benefico fango dal fondo del Lago e spalmalo su tutto il tuo corpo, anche sul cuoio capelluto! Poi lascia seccare il fango e rimmergerti  nelle acque godendoti  la sensazioni di pelle rigenerata e liscia”

 

Trattamento naturale  con acque termali

Posizionate in diversi punti dell’isola tali sorgenti invitano i visitatori ad un bagno salutare, le più importanti sono: gadir con vasche più o meno  calde, a nicà invece le acque calde fuoriescono dalle rocce in mare aperto, sateria una grotta in tufo dove si trovano delle vasche di acqua calda . questi  trattamenti si possono fare tutto l’anno.

 
 Sauna naturale o di benikulà
La sauna si trova alle pendici della montagna in contrada sibà in un  grotta dove fuoriesce vapore acqueo a circa 38°C.  Questa emissione di vapori è utilizzata come una vera e propria sauna naturale dai panteschi e dai turisti per curare i dolori reumatici o semplicemente per eliminare le tossine.  Alla sauna  si arriva da sibà  e dopo aver lasciato il mezzo ,si raggiunge  tramite un sentiero


 Le Favare:
Le Favare sono getti di vapore  che raggiungono a volte anche i 100ºC questi sgorgano da alcune fessure nella roccia. Il vapore a contatto con l'aria piu' fredda si condensa in goccioline d'acqua che,con un antico sistema viene canalizzata in modo da defluire all'interno di vasche usate per abbeverare gli animali da pascolo. Si raggiungono tramite sentiero.


 Le Contrade Contadine:
Sono  concentrazioni di dammusi con giardini d'agrumi protetti da particolari muri circolari in pietra lavica chiamati Jardini, Le contrade di Pantelleria sono 9 e dislocate su tutto il territorio, conservano ancora il nome originale arabo come Khamma,Tracino,Scauri, Rekhale, Sanvito, Bukkuram, Bugeber, Grazia ,Sibà
 
 La piana di monastero
come quella di ghirlanda molto fertile vi si trovano coltivazioni  di viti e ulivi è la vallata che si vede ai piedi dalla sauna
 
 Riserva naturale orientata Montagna Grande: 
E' la parte centrale dell'isola, qui sono presenti quasi 600 entita' botaniche alcune delle quali endemiche come il Limonium Cosyrese, l'Helichrysum Errerae e la Mattiola Incana.
Questo parco naturale e' l'unico in Europa dove nidificano due coloratissimi uccelli: la Cinciarella Algerina e il Beccamoschino.Caratteristico e affascinante e' il panorama sul Canale di Sicilia e il suo tramonto che in alcune giornate di cielo limpido si puo' ammirare la vista della costa africana. Per gli amanti di lunghe camminate l'isola e' contornata di decine di chilometri di antichi sentieri
 
 

La Piana di Ghirlanda:

Viene considerata dagli isolani il giardino dell'isola e alle pendici del monte gibele. e' una pianura molto fertile  al riparo dai venti, si coltiva il famoso zibibbo .  In un piccolo bosco  su una collina  sulla piana si trovano delle tombe bizantine scavate nella roccia.

 
 Il Salto della Vecchia:

In questo posto nel versante sud dell’isola, particolare il panorama , uno strapiombo alto circa 300mt. sulla cui parete trovano alloggio numerose varieta' d'uccelli marini.

 

 
 Tour delle chiese
sparse un po in tutta l’isola dalle più piccole  a quelle  di interesse maggiore come quella del santuario della margana valgono certamente una visita.


 

Il giro dell'isola in barca

In un giorno si percorre tutto il perimetro dell'isola (51,5 Km di costa ). Scendete al porto principale a Pantelleria centro e chiedete il prezzo alla barca che vi ispira di più. Diverse le opportunità offerte dal gozzo al gommone ai motoscafi e alle barche più grandi che effettuano 

gite di gruppo  che comprendono il pranzo a bordo con partenza dal porto di Pantelleria intorno alle 10:00 ritorno in porto 17:00.

Pesca tour
alcuni operatori organizzano battute di pesca sia diurne che notturne.

 

 Tour enogastronomico

Diverse sono le cantine che offrono degustazione dei loro prodotti e del famoso passito,perché non approfittare? Sparse in diversi punti dell’isola tra le più importanti abbiamo Pellegrino, donna fugata, minardi, miceli, valenza, solidea, murana,d’ancona & f., enopolio, ecc. Immersioni Diversi sono i divers



 Sentieri

Diversi sono i sentieri sull’ isola dove potersi avventurare in passeggiate o gite in bici con diverse pendenze e difficoltà, alcuni portano su insenature e calette altri in montagna, ma entrambi vi regaleranno panorami mozzafiato.
Con la segnalazione e la produzione della carta dei sentieri e degli itinerari (az. Foreste Demaniali)è stata resa importanza ai tanti vecchi sentieri e mulattiere,utilizzati dai panteschi nei loro spostamenti. Sono circa 150 km che si sviluppano in tutta l’isola